• 30 Agosto 2017

Sala Publishing Recording

Double Arch #extendedversion

La Sala Publishing Recording non è altro che un’estensione della struttura preesistente dedicata prettamente al settore editoriale.
Il salone,comunicante con la Sala video, ha due postazioni di registrazione/editing, separate da un totem con outboard e masterizzatori.
SALA PUBLISHING COMPLETA PER SITO

Il MacG5 della prima postazione è interfacciato con il controller Digi003 di Avid e utilizza Protools 8 per l’editing audio e midi; l’iMac 27″ della seconda è invece collegato all’interfaccia Orion32 di Antelope e al mixer analogico Mackie32|8 e utilizza Protools 12. Entrambe le scrivanie sono connesse con gli outboard del totem.

Ed entrambe le postazioni sono collegate alla cabina di registrazione.
La casetta di registrazione
Beh, non è una semplice cabina insonorizzata. La riconoscete? Noooo!? Ma come? Ma è la casa zuccherosa! Ebbene sì, abbiamo espropriato la vecchia strega di Hansel e Gretel e adibito la sua casa a cabina di registrazione!

Viste le altezze e i volumi dell’edificio abbiamo costruito una casa nella casa, tipo matrioska. Poiché ci muoviamo nell’ambito editoriale didattico dell’infanzia e abbiamo lanciato da poco il nostro prodotto “Fiabe in Musical”, abbiamo unito l’utile al dilettevole e come per magia la cabina di registrazione si è trasformata nella Casa Zuccherosa.
All’esterno è decorata con le illustrazioni di Sonia Poto che raffigurano biscotti, caramelle e omini di pan di zenzero ed è illuminata per creare un’effetto magico.
All’interno troviamo microfoni Rode Nt2000 e Neumann Tm103, cuffie Akg e Sennheiser e anche la versione pop up di Alice in Wonderland realizzata da Robert Sabuda esposta su un leggio antico.
Alice in Wonderland
Perché anche dove regna la tecnologia, un pizzico di poesia non guasta…

0 Comments

Leave a comment

>
  • Categorie